Colloqui scuola – famiglia

PILLOLE PEDAGOGICHE

  1. La scuola non deve educare alla “sofferenza”, ma alla gioia nell’apprendimento, in quanto servizio alla persona da educare, attraverso la pedagogia gioiosa e interattiva. La gioia è un ingrediente importante; è il sale dell’educazione: l’UdA della felicità
  2. Per Umberto Galimberti, la lezione frontale è molto importante: infatti, il filosofo spiega: “La lezione frontale, che molti pedagogisti vorrebbero abolire, è invece essenziale. Disporre ad esempio gli alunni in circolo con il docente che gira in mezzo a loro, come suggeriscono certe proposte, crea un rapporto di familiarità che diminuisce l’autorità dell’insegnante, di cui i ragazzi, anche se non sembra, hanno un estremo bisogno e di cui sono alla ricerca”. “Un’autorità – prosegue Galimberti – non imposta dal ruolo del docente, ma conferita dagli studenti al professore perché ne riconoscono il valore“.

Incontri informativi a distanza con i genitori

Circ. 89 – colloqui scuola-famiglia

Circ. 90-obbligo uso e utilizzo del badge per ATA

FGIC872002-Monitoraggio Piattaforma Elisa-antibullismo

Allegato 2 – Regione Puglia – Modello sorveglianza-dichiarazione dirigente scolastico

 

Lascia un commento