Il Giubileo della Scuola

Il 29 ottobre alle ore 17.00 presso la Cattedrale S. Lorenzo Maiorano si è svolto il Giubileo della Scuola, su indicazione  degli Uffici diocesani per l’Insegnamento delle Religione Cattolica, per la Scuola, per la Pastorale Giovanile e per la Pastorale della Famiglia, alla presenza dell’arcivescovo Mons. Michele Castoro e di don Alessandro Rocchetti. Questa celebrazione è stata preceduta da un’attenta riflessione nelle classi sulla Misericordia, attraversando il significato storico del Giubileo, passando per le opere di Misericordia Corporale e Spirituale richiamateci da Papa Francesco; la riflessione si è conclusa con il bisogno personale e comunitario di Misericordia. Il tutto è stato simboleggiato dalla realizzazione, su cartellone, di una “Porta”, perché attraversare la Porta Santa sia segno di una vera conversione del nostro cuore. Non avrebbe molta efficacia l’Anno Santo se la porta del nostro cuore non lasciasse passare Cristo che ci spinge ad andare verso gli altri per portare Lui e il suo amore. I bambini delle classi quinte si sono cimentati anche nella realizzazione di alcuni acrostici con la parola MISERICORDIA. Eccone una…
Madre del cielo
Insegnami tu a perdonare con
Sentimento sincero, perché possa essere
Esempio per il prossimo.
Risveglia in me
Il senso di pietà e
Compassione verso gli altri e fa che io
Onori e
Rispetti i consigli di
Dio Padre
Insegnante di misericordia e di
Amore verso tutti”. (Andrea Di Noia 5^ C)
Questa festa giubilare è stata pertanto un evento di grazia per celebrare la Misericordia del Signore e nello stesso tempo è stata un laboratorio che ha voluto coinvolgere le forze vive che si impegnano nel mondo della scuola e fanno rete fra loro, per andare verso le periferie.

img-20161029-wa0015 img-20161029-wa0016 img-20161029-wa0014 img-20161029-wa0013