Educazione civica, “RegoliamoCi”, Unità di Apprendimento su emozioni e l’importanza delle regole. Primaria

Il tema delle emozioni è sempre attuale, per cui è il tema centrale di questa Unità di Apprendimento di durata annuale, correlata al nuovo insegnamento di educazione civica e pensata per andare incontro ai bisogni formativi e affettivi degli alunni di classe seconda di scuola primaria, rientrati a scuola dopo molti mesi di lockdown e provati dalla nuova situazione scolastica dovuta all’emergenza Covid.

Il percorso didattico verte intorno alle emozioni di base (allegria, tristezza, rabbia, paura, calma)……

L’Unità di Apprendimento “RegoliamoCi”, connessa all’area tematica COSTITUZIONE dell’insegnamento di educazione civica, nasce con l’intento di aiutare gli alunni a comprendere l’importanza delle regole e a individuarne alcune da condividere e rispettare all’interno del gruppo classe. Parte delle attività proposte verte anche sul tema delle nuove regole da rispettare in seguito alla pandemia da Covid-19.

Nella situazione imposta dall’emergenza sanitaria, infatti, le regole per la sicurezza collettiva che prevedono una maggiore attenzione alle norme igieniche e al distanziamento sociale ha, in effetti, reso più necessario il lavoro sulle regole, anche per aumentare l’aderenza spontanea ad esse da parte dei bambini, che talvolta possono manifestare rifiuto o stanchezza. Non manca l’approccio ludico-laboratoriale: in occasione della giornata internazionale della pulizia delle mani, ad esempio, si propone la costruzione di un simpatico minibook sull’importanza di lavare le mani.

Il percorso didattico parte dalla riflessione sull’importanza delle regole, attraverso la lettura, il commento e la scrittura di un finale immaginario per la storia “Il paese senza regole”. Si passa poi attraverso la riflessione collettiva sulla classe ideale attraverso la costruzione di una carta a T, in cui i bambini indicano con brevi frasi cosa vedono e cosa sentono nella loro classe ideale. Da queste frasi si passa, infine, ad estrapolare le regole utili per ottenere la classe desiderata. Il percorso termina con la produzione di cartelloni e l’attribuzione dell’incarico di custode a ognuno dei bambini a rotazione.

UDA RegoliamoCi

UDA – Emozioni a colori (ED. CIVICA)

Lascia un commento