40^ Giornata internazionale della pace (o Giornata mondiale della pace) celebrata ogni anno il 21 settembre

Pace con l’uomo, pace con la Natura. La Pace si testimonia con la vita per educare ed educarci all’umanità. La guerra è sempre ingiusta.

La Giornata internazionale della pace (o Giornata mondiale della pace) celebrata ogni anno il 21 settembre è dedicata al rafforzamento degli ideali di pace, sia all’interno che tra tutte le nazioni e i popoli. In un momento in cui la guerra e la violenza spesso monopolizzano i nostri cicli di notizie, la Giornata internazionale della pace è una stimolante promemoria di ciò che possiamo creare insieme. La pace. Diamogli una possibilità! Specialmente nella nostra scuola.

Quest’anno si punta sulla sostenibilità, visto che è stato scelto, come tema portante, uno dei più caldi di questo periodo storico: “Recuperare meglio per un mondo equo e sostenibile”.giornata mondiale della pace

Dopo aver vissuto il clou dell’epidemia di Covid, che ci ha costretti  a pensare in modo globale nuove strategie condivise, si pensa ora a trasformare il Pianeta azzurro in un luogo più equo, più giusto, più inclusivo, più sostenibile, quindi, più sano. Pertanto, «dobbiamo ricordare che non siamo nemici l’uno dell’altro».

«Per poter riprenderci dalla devastazione della pandemia, dobbiamo fare pace gli uni con gli altri e con il Sistema Terra».

Questa idea di pace globale quest’anno ha un destinatario preciso: riguarda la natura intorno a noi. E anche noi stessi, che dobbiamo imparare a vivere adottando comportamenti più sostenibili e responsabili.

“Ci sono cose da non fare mai, né di giorno né di notte, né per mare né per terra: per esempio, la guerra” (Gianni Rodari).

Lascia un commento