Educare alla legalità ambientale: alberi per il futuro, un bosco per la legalità

La “Giornata mondiale degli alberi” è la più grande celebrazione annuale degli alberi nel mondo e, naturalmente, in Italia, che segna l’inizio della stagione invernale della piantagione di alberi (da novembre a marzo di ogni anno).

La Giornata nasce per riunire le persone, uomini e donne, bambini e adulti, per celebrare e piantare alberi in tutto il pianeta e nel nostro Paese servendosi di uno stimolante programma di eventi artistici e culturali legati agli alberi, molti dei quali hanno come protagonisti proprio le scuole e gli alunni.

La Giornata riunisce tutti attorno ad una missione condivisa: prendersi cura degli alberi e del futuro del nostro pianeta.

La conferenza sul clima COP26 di quest’anno a Glasgow ha avuto un enorme potenziale per fare la differenza per il nostro pianeta. Presidenti e primi ministri di tutto il mondo si sono riuniti per discutere del futuro del nostro pianeta mentre affrontiamo le doppie minacce del collasso climatico e della natura e sono stati compiuti alcuni progressi significativi in ​​aree come la produzione di metano e la deforestazione.

È tempo per tutti noi di agire

I nostri alunni devono diventare, con l’aiuto di un intervento serio nella scuola, anche oltre questa giornata e oltre le celebrazioni del momento, ambasciatori della natura e campioni di tutela degli alberi. Loro, i nostri alunni e i nostri figli, sanno quanto sia importante parlare a favore degli alberi e della natura e che unendoci come una forza per la natura, possiamo fare la differenza.

Gli alberi e la natura sono le migliori difese che abbiamo contro il cambiamento climatico

La protezione degli alberi, questi eroi che accumulano carbonio, proteggono la fauna selvatica e divorano l’inquinamento e il mondo naturale di cui fanno parte devono essere al centro della lotta per affrontare il cambiamento climatico.

Il nostro Istituto da alcuni anni ha intrapreso la strada del verde nei cortili della scuola, mettendo a dimora oltre 200 piante forestali e da frutto, educando i bambini alla legalità ambientale.

UdA-Primaria-un albero per il futuro

Lascia un commento